La voce del silenzio

.

silenzio

.

Cantano i petali dei fiori stracolmi di rugiada, mentre i primi bagliori dell’alba giocano tra le pieghe dei miei risvegli.
Sento la tua voce.
Annaspo cercando di svegliarmi, tentando di uscire dalla morsa di un bel sogno che pur bellissimo non può essere a Te paragonato, mille volte più dolce dei tuoi sguardi.
Allora, apro gli occhi e sei lì, come una dolce realtà di tutti giorni.
E immagino i tuoi sogni, sentendoli come nuvole su di me, per donarti i miei e adagiarli sulle tue labbra.
Mi piace dimenticare il tempo e lo spazio che ci dividono.
Mi piace pensarti con la luna sulla soglia della notte.
Mi piace svegliarti di carezze, quando la luce bussa alla finestra.
Mi piace stringerti prima di consegnarti al lavoro.
Mi piace accoglierti al ritorno in quest’incessante abbraccio.

Ho conosciuto la paura per la prima volta. In quel momento la mente è affogata in una voragine di pensieri mai nati.
Ho pensato al giorno e alla notte, che si rincorrono e non si possono mai incontrare; ho pensato al mare che, alla riva, bacia la spiaggia senza poterla mai avere; ho pensato al sole e alla luna che non si incontrano mai e fondono il loro amore solo in una eclissi. Poi ho ripreso il respiro! In cinque lettere ho parlato del mondo!

Ti racconterò del mio passato,dei giorni bui.
Ti racconterò della mia solitudine e della mia disperazione.
Ti racconterò delle ore vuote, con lo sguardo su questi muri, vuoti e senza storia.
Fisso, lungo gli angoli di questo rettangolo, dove viaggia la mia mente. Di ciò ti racconterò, se ascolterai e se saprai sentire quello che sento io.
Ho chiuso gli occhi. Ho ascoltato i battiti del mio cuore. Ho cercato di liberare la mente.
Ho cercato, ma c’erano i pensieri.
Ho provato, allora, a lasciarli liberi di volare.
Ho cercato di vedere dove andavano e ho scoperto che volavano.
Ci sarò anche quando non ci sarai; sarò tra il cuscino e la tua guancia nella notte; danzerò con i tuoi sogni; ti parlerò come la luna parla alle stelle e bacerò, come il vento bacia le onde del mare.
Mi vedrai: come di fronte a un’eclissi di sole.
Lievi, in una bolla di sapone ho racchiuso mille illusioni. Ho lasciato che raggiungessero il cielo e ho scritto il tuo nome. Non saprai, forse mai, quanto questo cuore sappia sognarti.
Splendido sogno, di tante notti, senza più parole da dire al buio!
Preda di un riflesso, oltre la realtà che non ha lacrime, né pianto!

Sei nella pioggia, perchè la sento su di me.
Sei nella notte, perchè vedo una stella risplendere più delle altre.
Come quando soffia il vento e il tuo respiro mi accarezza, allora mi lascio trasportare per raggiungerti.
So che ci sei perchè sento la tua voce risuonarmi dentro.
Oltre il tempo, questo mio e tuo tempo e oltre lo spazio, ultimo confine tra il cielo e te.

Dolce scenderà la sera sui nostri occhi e bacerà le tue labbra, oltre un silenzio e un sorriso.
Dolce scenderà la sera e ti parlerà, al cuore, di me e del mio amore.
Dolce scenderà la sera sui nostri cuori per conservare il calore dei tuoi baci …
Dolce scenderà la sera e parlerai sul mio cuore e sui sogni 
Dolce scenderà la sera e la tua voce sarà un canto d’estasi …

Per te mS

 

cuba

  Nuovo romanzo del Milord in vari formati elettronici
Scaricabile gratuitamente da qua. (Clicca sul libro)
Soltanto per gli utenti di Lord Ninni – Grazie

. 

Annunci

58 pensieri su “La voce del silenzio

  1. La voce dell’anima, caro Ninni.
    Del disperato silenzio dell’anima che si sveglia e s’innalza.
    Vorrei avere i tuoi pennelli per poter dipingere a questo modo.

    Un saluto per tutte e tutti.
    Bisous

    Annelise

    PS: Oh mon cher, ho prelevato il tuo libro. Lo inizieràò a leggere subito subito.
    Bonne nuit.

    Mi piace

    • Annelise Baum

      “Fra i sussurri della notte, in bianco e nero”

      Ultime nuvole
      oltre i tuoni,
      coprono albe e tramonti
      nel profumo
      del freddo.
      Antichi sogni,
      perduti
      e profumi di memoria liquida,
      tra nebbie,
      volute e sorrisi
      e silenzi.
      Ultimi traguardi,
      dopo la notte,
      entro le lacrime
      di un ricordo
      lontano.

      Grazie cordialità

      Mi piace

  2. Una delle emozioni più belle è il ricordo di una cosa bella. Qua sto assistendo all’enfatizzazione di una cosa bellissima. Sei riuscito a mettere nero su bianco quella potenza, quella bellezza che fa da padrona nel cuore di un uomo.
    Grazie milord. Grazie.
    Hai, caro Ninni, portato il tuo cuore ai massimi.
    la rettitudine, l’onestà e la bellezza dei comportamenti fanno io resto

    Buona serata.

    l libro.
    Che grande e che caro.
    Nella cultura non c’é mai un limite alla promozione dei sentimenti.
    Grazie, l’ho scaricato.
    Mondadori …

    Ciao e buona serata

    Francesco

    Mi piace

  3. Quando il vento muta la sua forma in soffio, entro gli alberi della memoria, rimane quel silenzio d’oro che nutre lo spirito e dà pace all’anima.

    Ti auguro tanto, lasciando un saluto caro per chi ti segue.
    Buona serata

    Preso il libro.
    Che bella iniziativa che hai assunto.
    Grazie

    Liked by 2 people

    • Hilde Strauß

      Il nettare degli Dei
      e le parole nel ventoù
      danno in cuore
      le ultime sillabe perdute.
      Abbiamo noi,
      dentro gli sguardi
      di una notte lontana,
      Il desiderio di cantare.
      Il desiderio della parola,
      Il desiderio del cielo ..

      Grazie e cordialità

      Mi piace

  4. Le forti emozinni si temperano stemperando e credo che, comunque, vadano a temprare e forgiare il nostro essere.
    Come una bella maschera, incensata, che nasconde un volto antico e di antica memoria che, in silenzio, racconta le lacrime del mondo.
    Quando il vento muta la sua forma in soffio, entro gli alberi della memoria, rimane quel silenzio d’oro che nutre lo spirito e dà pace all’anima.
    Io, caro Dott. Raimondi, lo leggo in questa misura, dettata dalla mia età e nutrita da molteplici esperienze.
    Non mi nascondo, ovvio, dietro il muro di gomma dell’esperienza, ma rivivo tutte quelle intensità che, grazie alla sua lirica, riesco a percepire nei suoi profumi e colori intensi.

    Un silenzio pieno di poesia, caro Dottore.
    Mi permetta significarle che ho prelevato il suo Libro e che lo leggerò con estremo interesse
    Lascio un saluto a tutti i suoi fantastici lettori.

    Amedeo

    Liked by 1 persona

  5. Fu qui che la mia estate s’interruppe
    Che maturazione dopo di allora
    Verso altro scenario o altra anima
    La mia sentenza ebbe inizio.
    Verso l’inverno muovere
    Con l’inverno convivere
    Va’ ad ammanettare il tuo ghiacciolo
    Alla tua Sposa Tropicale
    (Emily Dickinson)

    L’estate finisce quando finisce l’amore e si rinchiude nel silenzio; da quel momento, quel silenzio, ci porta in uno scenario completamente diverso, come se avessimo cambiato anche la nostra anima. È un silenzio che prevede di andare verso l’inverno, di convivere col suo gelo, come se una sposa fino a qual momento ardente d’amore si trovasse ammanettata a un freddo e inerte ghiacciolo. E’ un silenzio pronto ad esplodere in mille colori.
    Quei colori che prendono e colpiscono il cuore e l’anima dando e dandosi.
    Riesco, forse, a vedere ma da lontano, l’ultima luce.
    Riesco forse a farla rimanere accesa.
    Ma non riesco a portarla con me.
    Troppi silenzi e voci e ricordi.
    Troppo

    Vi lascio milord, un sentimento di riconoscenza e stima…
    Il libro l’ho preso, Non mi ha chiesto di pagare.
    Lo inizio subito. Bye
    Con rispetto Vostra

    Anna

    Liked by 1 persona

  6. Louis Lavelle, uno dei filosofi di maggior spicco dello spiritualismo francese della prima metà del Novecento, così scrive a proposito del fecondo rapporto tra amore e silenzio: ”

    E’ soltanto nel silenzio che l’amore prende coscienza della sua essenza miracolosa, della sua libertà e della sua potenza d’intimità. Le parole distruggono la sua fragile delicatezza e la sua grazia sempre nascente…. Se la parola è come un fiume che porta la verità da un’anima verso l’altra, il silenzio è come un lago che la riflette e nel quale tutti gli sguardi vanno a incontrarsi.”

    Lo splendido passo di Lavelle mostra in tutta la sua pienezza il senso dell’equazione tra silenzio e amore: l’amore vive e matura, nel suo quotidiano donarsi, non nel frastuono assordante della parola, ma nel silenzio della carezza, nello stupore dello sguardo, nella ricchezza del gesto premuroso.

    La stessa parola amorosa può essere arricchita dal silenzio, resa meno invadente, assordante.
    Al contrario, se la parola è finalizzata a se stessa, finisce per distruggere l’intimità dell’amore, “la sua grazia sempre nascente”, diventando una superficie opaca dove gli sguardi non possono incontrarsi.
    Sono colpita e semplicemente ammutolita, mio signore.

    Buonanotte e un caro saluto a tutte

    Raffaella

    Liked by 1 persona

  7. Caro Antonmaria

    ‘La voce del silenzio’…
    È nell’ assoluto silenzio che i nostri sentimenti cercano interpretazione nei pensieri, ed i pensieri in parole scandite per chi ha come Voi la facoltà di scriverle.
    In assoluto silenzio ho letto e rilettto questo ennesimo capolavoro e, sempre quest’ ultimo, è meraviglia per il cuore, l’ Emozione più alta per esso.

    Le immagini che Voi riportate sono così tanto efficaci, che la commozione, per me, è inevitabile.
    Realtà e sogni che si confondono, effettivamente poi sono la medesima cosa quando ci si ama reciprocamente con purezza.
    Come pure spazio e tempo assumono un senso relativo, quasi poco importante, perché da essi certi legami affatto dipendono.
    Come pure il mondo intorno, perde importanza rapportato al senso che assume, l’ unica vita che anima Due persone.
    Può succedere di avere paura, può capitare quando si è felici, ma è impossibile che il passato torni quando quell’ Amore ha colmato la voragine interiore. Voragine paradossalmente colmatasi a mano a mano che si esternavano parole, probabilmente per la prima volta, a persona passata per le medesime tribolazioni.
    E così, anche solo pensandosi, ci si ‘sente’, proprio come si sente un’ Emozione.

    ‘So che ci sei perché sento la tua voce risuonarmi dentro’

    La mia anima vola…
    E va dove vuole andare per essere felice…
    Se fai più caso al vento…
    Forse sono io…

    Grazie, con illimitata Stima

    Maria Silvia

    PS: Grazie per l’opportunità di leggere il vostro libro “Cuba”.

    Liked by 6 people

    • Maria Silvia

      

Fece un cenno con le labbra
      
e baciò quel bagliore di colore incerto,
      l’ansia del respiro

      e della notte dietro l’angolo;
      
resero il sole 
un cerchio di fiamma,

      un prodigio
;
      che dall’Animo
      si propagava 
al timore
      celato 
nelle frasi silenziose.



      Cordialità

      Liked by 6 people

    • Lady Maria Silvia

      Il suo commento, a questo Post, è decisamente delicato e parlante.
      Un commento che ho letto e ho riletto con attenzione e che mi ha dato una nuova misura della parola scritta.
      Una misura, la sua, che affascina per la sua pulizia e profondità.
      Mi piacciono i suoi momenti di riflessione uniti al sentimento che, si vede, è molto descritto.
      La leggo sempre con specialissima attenzione.
      Abbia una buona sera,

      Theresa Elizabeth Warren

      Liked by 3 people

      • Gentile Lady Theresa Elizabeth Warren

        Ho avuto modo di scriverLe di seguito al Suo commento sul brano di Milord per esternarLe la mia ammirazione. Dunque, che Lei Milady mi apprezzi per quel che esprimo, senza alcuna mia velleità letteraria, in questo pregiato spazio creato da Milord, mi onora tantissimo.
        Ha colto perfettamente il mio stato emozionale nel leggere e commentare il capolavoro di sentimenti postato da Ninni.
        Le auguro le più belle cose.
        Con Simpatia,

        Maria Silvia

        Liked by 2 people

    • Cara sig.ra Maria Silvia

      Ho letto, con moltissimo interesse, questo suo commento che è molto bello e preciso stilisticamente parlando.
      Leggero e molto diretto. Quasi musicale.
      Lo devo proprio dire: la sua presenza per qualità e soprattutto pulizia si è, da subito, notata e fatta notare (milord ha avuto il fiuto di un segugio sottolineando la sua letteratura) per l’appropriatezza del linguaggio. Mi verrebbe da azzardare che lei si occupi di letteratura a tempo pieno.
      Vorrei aggiungere che le chiedo scusa per quei episodi trascorsi,dove probabilmente per un mio eccesso, sono stata un po’ brusca con lei. Accetti i miei rispetti.

      Con stima
      Anna

      Liked by 1 persona

      • Gentile Signora Anna

        Non può immaginare quanto le Sue parole mi abbiano fatto piacere.
        Lei è persona di classe e con cultura, dunque non posso che esserne onorata.
        Non ho velleità letterarie. Scrivo da quando ero bambina, era un modo per non sentirmi sola. Scrivere mi ha salvato e, forse, ancora mi salva.
        Grazie ancora Signora Anna e, se vuole, Le porgo la mia amicizia.
        Le auguro una lieta
        domenica.

        Maria Silvia

        Liked by 1 persona

      • Maria Silvia

        Sarà un preciso piacere per me.
        Le persone importanti per Milord, lo sono per me. E se lo sono per Milord, sono “veramente speciali”. Ci troveremo, dunque, qui per quattro chiacchiere tra amiche.
        La “Voce del Silenzio”, come vede, parla.
        Grazie a lei, Maria Silvia.
        Grazie Ninni
        Buona domenica

        Anna

        Liked by 1 persona

  8. Quando ero solo un cuore pensavo ed agivo come un cuore, lasciandomi cullare dalle vite e dagli attimi sfiorati a suon di sogni e ricordi, nel silenzio con cui bussavo alla tua porta celavo sentieri antiche e vestigia di eroi, i cui volti sfumavano nei racconti del tempo.
    Quando ho smesso di essere solo un cuore, la paura ha lasciato posto alla poesia di una intera esistenza, respirata con la certezza di esserCi ed esistere, al di là di ogni ragionevole ragione e volto ed abbraccio.

    Una sola certezza resta, Oltre l’Oltre.
    _________
    Ed Esultò,
    per due Soli Sentimenti che le cingevano il Volto.

    Uno, era l’intenso profumo del cielo … troppo Fragile per poterne parlare e luminoso, ancòr più di un Abisso verso cui lasciarsi volare. L’Altro, la certezza di un destino … sentirsi ancora di carne, con i piedi fra le onde leggere ed il vento fra i sussurri della notte, in Bianco e Nero.

    Sull’Uscio trasaliva
    la Tormenta,
    tra i singulti e gli occhi accesi presso le rive.
    Appena Oltre l’Ombra.

    Fece un cenno con le labbra
    e baciò quel Bagliore di colore incerto,
    l’Ansia del Respiro
    e della Notte dietro l’angolo;
    resero il sole un Cerchio di Fiamma,
    un Prodigio che dall’Animo
    si propagava al timore celato nelle Frasi silenziose.

    Rimaneva il Ricordo ed un Soffio di pelle, lineamenti fragili … che nella stanza della Sera rivelavano il Profumo Perduto della Neve … ed un Cerchio di Nebbia …. Lontano.
    Più tenace della memoria.
    _________
    Milord,
    ciò che avete scritto, và ben al di là delle parole, permane nella cerchia della realtà; per poi stemperare nel cuore.

    I Miei Rispetti
    Ni’Ghail

    Slàn

    Liked by 2 people

  9. Parole bellissime che hanno e che lasciano un segno nel cuore e nel sentimento che ci governa.
    Milord, una scrittura che affascina e colpisce.
    Mi fa trepidare e mi commuove.

    Buongiorno milord
    Susanna

    Mi piace

  10. Il silenzio ha i colori tenui dei petali di ciliegio. Quei colori rubati alla magia dell’alba.
    Ne abbiamo contate tante, fino a riempire il mare; Fino a colmarne le nubi vuote e cieli troppo cupi. Il silenzio, è il respiro quieto di chi si ama. Respiro che nutre e culla.

    Un abbraccio caro Ninni milord

    Mi piace

  11. Solitudine, se vivere devo con te,
    Sia almeno lontano dal mucchio confuso
    Delle case buie; con me vieni in alto,
    Dove la natura si svela, e la valle,
    Il fiorito pendio, la piena cristallina
    Del fiume appaiono in miniatura;
    Veglia con me, dove i rami fanno dimore,
    E il cervo veloce, balzando, fuga
    Dal calice del fiore l’ape selvaggia.
    Qui sarei felice anche con te. Ma la dolce
    Conversazione d’una mente innocente, quando le parole
    Sono immagini di pensieri squisiti, è il piacere
    Dell’animo mio. E’ quasi come un dio l’uomo
    Quando con uno spirito affine abita in te.
    (John Keats)

    Un passaggio bellissimo è quello che riesco a leggere tra queste righe.
    Righe bellissime
    Il mistero della bellezza

    Annelise

    Liked by 1 persona

  12. Il silenzio delle emozioni che suscita la forza e la gioia di poter essere tra i pensieri di un uomo.
    Lasciti di sguardi che, solitari, camminano sulle onde degli orizzonti perduti.
    Cosa o dove?
    Abbiamo un desiderio e una forza che, da sola può significare la fine del mondo.
    Il mio mondo … se soltanto lo vuoi tu.
    Un abbraccio dolce Milord, in una forza incandescente.
    Ti bacio

    Lilly

    Mi piace

  13. Il silenzio ha infiniti colori e sapori.

    Qualche pennellata di verde, un po’ d’oro e qualche manciata d’azzurro cielo cangiante.
    Quell’azzurro cielo, che, varia tonalità con il cambiare del tempo e con il mutare repentino delle stagioni. Ha il sapore plumbeo della pioggia e del mare quieto. Il silenzio, ha i colori violacei e quieti dei tramonti d’autunno.
    Ha il sapore dolce dell’uva matura e il gusto acido delle more selvatiche.

    Il silenzio che s’adagia nei colori e nei sapori, è impalpabile. Spesso, assomiglia al pulviscolo fine e dorato delle stelle, nelle notti di luna piena. Molte volte, somiglia a polvere antica adagiata quasi per caso su vecchie foto in bianco e nero.
    Su ricordi sbiaditi, eppur amati.
    Innamorati eppur lontani ..

    Ciao Milord, buon pomeriggio.

    Annelise

    Mi piace

    • Annelise Baum

      Il passato non è,
      i silenzi non sono.
      Nulla esiste e nulla regge
      al sereno tramonto del no.
      Sale, oltre la polvere,
      il mondo nascosto.
      Ultimo baluardo
      e ultimo piccolo
      ricordo antico.
      Sfumato e ricordo.
      Sfumato
      e nulla più.

      Grazie e cordialità

      Mi piace

  14. Amarsi un po ‘ e’ un po’ morire mi viene voglia di cantare parafrasando Battisti che canta con la stessa struggente malinconia , una nota che rimane costante della vostra prosa e credo del vostro stesso sentire …parole leggere in apparenza che pesano più dei sassi e graffiano come graziose conchiglie che ci ingannano con la nostalgia di onde ..ma quanto si può trasmettere all altro nel silenzio nell immobilità anche senza uno sguardo di contatto …il fragore del silenzio Milord e’ più devastante di una mareggiata.🌊🐚

    Mi piace

  15. Caro Ninni,

    ecco che leggo un brano che, in tutta la sua bellezza, mi ha colpita ammutolendomi. Come è possibile scrivere con una delicatezza e una forza così alta, quando, fuori, il mondo si consuma in guerre e dolore?
    Cerco, nella misura delle tue parole, quel gioco della vita che mi potrebbe portare a sperare in qualcosa di migliore. Qualcosa che potrebbe darmi serenità e gioia di parlare con il mondo.
    Ricevo, però, quei silenzi acuti che sottolineano la solitudine dentro.
    Il silenzio del potere.
    Il buio che si perde quando, dietro una luce, oppure, una frase sussurrata, il mondo svanisce in una nuvola.
    Leggo di una bellezza soffocata dai silenzi.

    Una bellezza che si chiama amore.
    Leggo, anche, il potere dell’abbandono. Quell’abbandono che, soltanto un occhio innamorato e un cuore pieno di felicità, possono dare e donare. Chi siamo noi per decidere cosa è da amare e cosa no?
    Una grande lezione ci perviene dalle tue parole:

    “Ci sarò anche quando non ci sarai; sarò tra il cuscino e la tua guancia nella notte; danzerò con i tuoi sogni; ti parlerò come la luna parla alle stelle e bacerò, come il vento bacia le onde del mare.”

    La donna che ha ispirato queste righe ha una grande fortuna.
    La fortuna di conoscere, in anticipo, il motivo della sua nascita.
    La fortuna di sapere, con certezza, quanto grande può essere il significato di una esistenza. C’é, comunque, quella consapevolezza che il mondo, anche se distratto, ha fatto in modo che Tu, caro Ninni, hai avuto modo di poterci regalare determinate perle.
    Ogni silenzio ha il suo nome.
    Ogni nome ha il suo o i suoi perchè.

    Qui, però, assistiamo al trionfo dell’amore, che potrebbe essere, anche, non corrisposto. La parola, come l’amore, non ha un nome precis.
    Quel nome si veste, oltre, di una coperta di perle e di una spracoperta di stelle.
    Il colore diventa importante.
    Scrivi che: “… Sei nella notte, perchè vedo una stella risplendere più delle altre. …”, e ci regali la consapevolezza che, la tua donna è l’unica stella, l’unica presenza in un cielo di stelle.
    Quale bellezza e quanta dolcezza in quelle parole tanto e tali da farle sembrare provenienti dal Paradiso.
    Un Paradiso che per noi, poveri esseri mortali, diventa un bisogno a cui tendere.

    Fortunata, unica e irripetibile (come storia) quella donnache ti ha ispirato un brano come questo.
    Una serena potenza che, esplodendo, ci mostra tutti quei colori tenui e accesi di un sentimento grande e importante come quello che hai descritto.
    Sono affascinata, conquistata, incantata, sedotta da queste parole che mi hanno fatto vibrare, più forte, il cuore.
    Un brano così “deve” essere pubblicizzato.
    “Deve” diventare un obbligo per imparare e capire quale forza e quale potenza sono i sentimenti.
    Quale bellezza, un uomo, può riuscire a creare pensando, semplicemente, alla sua compagna.

    Ti chiedo scusa se ho ecceduto nello scrivere, ma non è stato possibile, per me, nascondere ulteriormente la fortissima emozione, la violenta emozione provata.
    Non ti nascondo che, probabilmente, gli occhi si sono inumiditi.
    Grazie caro Ninni.
    Grazie dal profondo del cuore con grandissima riconoscenza per tutti quei sentimenti che mi hai risvegliato.
    Buona giornata con affetto sincero,

    Theresa Elizabeth Warren
    in Washington DC, Usa

    Liked by 3 people

    • Gentile Lady Theresa Elizabeth Warren

      Dopo la meraviglia per il brano di Milord, altrettanto sentimento suscitano in me le Sue parole, a commento, sempre eleganti e allo stesso tempo altamente significative.

      ‘La donna che ha ispirato queste righe ha una grande fortuna.
      La fortuna di sapere, in anticipo, il motivo della sua nascita.
      La fortuna di sapere, con certezza, quanto grande può essere il significato di una esistenza.’
      Mi hanno particolarmente emozionato questi suoi ‘versi’, versi perché di poesia si tratta, che esplicano perfettamente il miracolo che può compiere l’ Amore: spiegare il significato della vita. Tanto si pensa, tanto di tenta di capire, ma inutilmente quando ancora non si conosce l’ Amore vero e puro. Dopodiché, quasi come per un lampo di genio, tutto invece sembra chiaro, ed è tutto proprio così, perché si è felici.
      Come Lei Milady ha riportato, le immagini di cui Milord si avvale per illustrare sentimenti sensazioni ed emozioni sono davvero toccanti, impossibile non commuoversi.

      Leggerò ancora nel tempo il Suo commento al brano di Ninni, gentile Signora, perché mi è davvero arrivato al cuore.
      Un cordiale saluto.
      Con Stima e Simpatia,

      Maria Silvia

      Liked by 6 people

  16. Ninni,
    un brano che mi ha commossa e mi ha presa fin nella testa. Sono meravigliata dalle tue parole.
    Parole belle, importanti. Parole che danno alla testa per la loro bellezza e per la loro profondità.
    Come altro si potrebbe definire quello che leggo e che parla di un sentimento che una donna se lo sogna?
    Abbiamo tutta la bellezza del mondo racchiusa in quelle parole che si esprimono con dolcezza, una punta di rammarico, un pizzico di amore e un corposo sentimento.
    Milord, cantore dell’amore e indiscusso Signore dei sentimenti.
    Ti ho letto per tre volte e tutte e tre le volte sei riuscito a commuovermi.
    A carpire quella lacrima che mi prende.
    Il cuore e la vita.-

    Grazie per tutto questo.
    Grazie

    Manuela

    Liked by 4 people

  17. Emozionalmente parlando mi dai un affondo che è forte.
    Poi è inutile parlare delle tue qualità di scrittura. La tua bravura è conclamata e la padronanza del linguaggio è il tuo punto di forza.
    Complimenti per il brano che è veramente bello e d’impatto sicuro.

    Complimenti per il libro che si legge benissimo,
    Mondadori ha fatto un bel lavoro, anche se il migliore l’hai fatto tu.
    Ciao un abbraccio

    Luis

    Liked by 1 persona

  18. un canto bello e importante.
    Noi abbiamo dato una sensazione di bellezza quando si legge una dedica così importante. Una dedica che rimane tra il vero e l’inconoscibile.
    Una passione che tocca i vertici più sublimi e regala il sentimento più profondo.

    Buona serata milord

    Giorgia

    Mi piace

  19. Ho riletto quelle righe e sono rimasto a riflettere sulla bellezza fine a se stessa.
    lei, caro dott. Raimondi, ci ha scritto una serie di profondità che hanno toccato la coscienza e non soltanto quella ordinaria, dandoci una visione pulita e dico pulita, della persona, intesa come essere umano.

    Una umanità che parla di se stessa non può essere racchiusa in una frase semplicistica e puramente rappresentativa.
    Noi, in quanto uomini abbiamo bisogno di sapere e conoscere cosa esiste al di sopra di un sentimento che si può racchiudere in una espressione tipica: cosa è l’amore.
    L’amore è, semplicemente quello che lei ha descritto nelle sue righe.una emozione, un desiderio, un pensiero che va oltre la semplice emozione parlata.

    “Sei nella notte, perché vedo una stella risplendere più delle altre.”

    Mi permetta, ma questa frase sembra suggerita da Dio!
    Considerando il suo agnosticismo razionalista, mi si crea un problema…
    La ringrazio per averci offerto tale bellezza …
    Una bellezza che non si può dimenticare.
    Abbia una buona serata.

    B. Ve.

    Liked by 4 people

  20. Siamo alla perfezione stilistico/letteraria.
    Una perfezione in parola, versi e metrica (su versi sciolti) indiscussa.
    Attenzione al particolare e analisi dei contenuti con una leggerezza non comune.
    Bravissima colei che l’ha ispirata nella scrittura e nella esternazione di tale perfezione.
    Inutile fare i complimenti a lei, sarebbe scontato sul serio.

    Congratulazioni per il brano

    VF

    Liked by 2 people

  21. Io ti prego, t’invoco, o Dio degli eterni Dei, se puoi dammi un alito di quell’inferno che prende lui quando scrive di Lei.
    Oh Dio della forza, della potenza e dell’amore infinito, ascolta quel grido e fallo tuo. Unisci quel sentimento e quel desiderio tra le mani del destino che osserva.
    Ascoltatemi potenti forze e santi numi tutelari, ascoltatemi.
    Oggi, tra l’inferno delle parole e le fiamme della passione abbiamo, tra di noi, la bellezza e la gioia di potere nuovamente amare.
    E amare è la gioia di potere donare e regalare, con quella forza e quella bellezza, un sentimento giocoso e bello che si chiama Lei!

    Milord avete scritto l’inno all’amore.
    Un inno che va letto tutto, ripetuto e recitato.
    “Lei”, un amore infinitamente grande. Uno di quegli amori che non si possono dimenticare.
    Un amore che da e riceve amore, ricambiandolo con pace e amore.
    Vivo con questa meraviglia negli occhi.

    Milord, io … io … io …
    Non saprei cosa dire di altro se non che mi avete affascinata e piegata la mia volontà alla vostra mercé.
    Grazie grazie per queste frasi che riempiono i miei occhi di lacrime e commozione.
    Che bello…

    Grazie grazie

    Vi auguro una bellissima serata, almeno, bella come quella che è diventata la mia dopo essermi commossa.
    Ma si può amare così tanto …?

    Grande

    Elena

    Mi piace

  22. Opera di bellezza.
    Opera di introspezione proiettata verso l’esterno. Un crescendo che compresso fino all’ultimo, esplode in una fantasmagoria di colori che colpisce per l’incalzare e la bellezza.
    Una bellezza pura.
    Una purezza che incanta.

    Ninni, o Ninni, che brano.
    Che bellezza e quanta forza.
    Cielo … ma come fai …
    Un bacio…

    Una bellezza incredibile..
    Ciao e buona serata.
    Oggi qua piove e fa freddo. Sulla Senna hanno messo i teli ai barconi e non c’è nessuno per strada. …
    Che tristezza…
    Poi leggo qua e il cuore mi scoppia …
    Buona notte mon cheri

    Melissa

    Liked by 1 persona

  23. Sembra che sia rimasto soltanto io a scrivere di questo passaggio che è bello forte.
    La voce del silenzio.
    Hai dato la voce a chi voce non ne ha. Ninni, ma com’è che sei una potenza della natura?
    Una natura che ti onora rispettandoti con quella ammirazione che meriti.
    Un lavoro sopraffino e pieno di passaggi e di immagini bellissime.
    Tutto meritato quello che si dice di te.
    Ho saputo che vantare la tua amicizia è di per sé un vanto.
    E te lo credo ..
    Ho sentito gli altri … è un applauso a scena aperta.
    Ciao e buona serata

    Giù..

    Liked by 1 persona

  24. Una dichiarazione d’amore.
    Un amore veramente importante,forte e bello.
    Ninni che cosa bellissima hai scritto. Molto bello e dalla forza grande.
    Una sensazione che mi fa guardare il mondo ancora con gli occhi più bello da esibire per l’occasione.
    Lo sai che sono sempre molto affascinata e sensibile a quello che si dice su noi donne.
    Un brano bellissimo,

    Ciao e buona giornata a tutti

    😀

    Kate

    Mi piace

  25. Caro Milord, spero vogliate perdonare il mio ritardo nel rispondere a questo meraviglioso post. Un post che arriva all’anima per la sua grandezza emotiva, l’amore che trasmette e commuove. Sempre più intensi e potenti vostri scritti. Vi leggo speranza in un nuovo domani dove la gioia sia compagna dopo tanto dolore. Dopo una vita che troppo ha tolto ma ora offre tanto: la felicità.
    Ho messo sul mio piccolo blog la canzone che accompagna questo post, è talmente intensa che non voglio dimenticarla. Una dedica così è un omaggio alla donna che ha incendiato il vostro cuore e so che ne è piena di orgoglio e commozione.
    Che questa gioia vi accompagni per sempre, il mio pensiero vi sarà sempre accanto con tenerezza, ammirazione e rispetto profondo.
    Grazie Milord per tutta la bellezza che ci donate con il vostro cuore così grande..

    Giovanna

    La storia siamo noi

    Liked by 1 persona

Volete partecipare alla discussione? Scrivete ed esprimete il Vostro parere, grazie.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...