Terremoto nel Centro Italia

norcia1-klxg-u43240336290838y2h-593x443corriere-web-sezioni

Terremoto nel Centro Italia: magnitudo 6.5. “Non risultano vittime”
Il sisma, registrato a una profondità di 10 km, ha avuto epicentro a 5 km da Norcia. Eʼ stato il più intenso degli ultimi decenni
Nuova forte scossa di terremoto nel Centro Italia: magnitudo 6.5. “Non risultano vittime”
Ancora una violenta scossa di terremoto ha colpito il Centro Italia.
Il sisma, di magnitudo 6.5, ha avuto epicentro tra Norcia, Preci, Castelsantangelo sul Nera e Visso.
Il terremoto, avvertito da Bolzano a Napoli, è stato registrato dall’Ingv a 10 chilometri di profondità.
La protezione civile: “Diversi feriti, ma non abbiamo notizie di vittime”.
E’ stata la scossa più intensa degli ultimi decenni.

La protezione civile
La situazione nelle zone colpite dalla scossa di terremoto è critica. Il nuovo bilancio del capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, è di oltre “15mila utenze elettriche disalimentate, problemi di acqua potabile e verifiche sulle strutture sanitarie”. “La viabilità è fortemente compromessa – ha aggiunto Curcio – la via Salaria è interrotta in due punti e per il resto è aperta ai soli mezzi di soccorso. La priorità è il soccorso alle persone”.

Il Papa
“Vi sono vicino, prego per voi tutti”
“Esprimo la mia vicinanza alle popolazioni dell’Italia Centrale colpite dal terremoto. Anche questa mattina c’è stata una forte scossa”.
Lo ha detto Papa Francesco dopo l’Angelus, aggiungendo: Prego per i feriti e per le famiglie che hanno subito maggiori danni, come pure per il personale impegnato nei soccorsi e nell’assistenza.
Il Signore Risorto dia loro forza e la Madonna li custodisca”.

Presidente Marche: rischio decine di migliaia di sfollati
“Da diecimila rischiamo di arrivare a centomila persone che avranno bisogno di essere assistite”.
Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.
“L’area interessata – ha spiegato – oltre al Maceratese, tocca anche Ancona”.
Andando avanti di questo passo, con la crisi sismica che non si arresta, si rischiano decine di migliaia di sfollati”.

Ai colpiti e a tutte le vittime, comunque, di questo terremoto vanno i miei auguri.
Sicuro di interpretare il sentimento buono e pulito dei lettori, mi permetto di trasmettere, anche, l’augurio completo e sincero a nome dello spazio web Lord Ninni.
Eventuali aggiornamenti a seguire
L’Italia piange

E’ sospeso il Voi

Buona domenica

Aggiornamento ore 17.30 del 30/10/2016

Renzi: «Ricostruiremo tutto»

«Noi ricostruiremo tutto», ha assicurato il presidente del Consiglio Matteo Renzi. «Sono territori meravigliosi. Non possiamo avere uno sguardo burocratico. Vogliamo che Norcia abbia un futuro e per farlo dobbiamo rimettere a posto case, chiese e ed esercizi commerciali. Ma non lo dico solo per Norcia». Sono stati segnalati danni in vari ospedali, ma secondo il capo della Protezione civile «dopo le prime valutazioni non risultano situazioni particolarmente gravi». «Ora il primo problema è dare assistenza e sicurezza alla popolazione che sta vivendo una situazione molto pesante», ha detto il commissario del governo per la ricostruzione, Vasco Errani.

Grazie

.

Annunci

24 pensieri su “Terremoto nel Centro Italia

  1. Lascio il mio buongiorno e buona domenica, non volendo sottolineare la polemica che sta nascendo intorno alla potenza del terremoto stesso.
    Rumors vogliono ascrivere a circa 7.2 Richter l’entità del sisma. A detta dei “rumors” tale scala sarebbe stata ridotta, nelle informazioni stampa, artatamente per escludere eventuali risarcimenti che, come ricordiamo, scatterebbero oltre il settimo grado.

    Io non cedo alle dicerie.
    Se dovesse, però, esserci un certo tipo di riscontro, non esiterò un attimo ad informare.
    Buona domenica e cordialità

    Liked by 15 people

  2. Siamo tutti vicini alle popolazioni colpite dal terremoto. L’augurio è che la terra smetta di tremare e che, seppur lentamente, si torni a una accettabile condizione di vita.
    Buona domenica
    Marirò

    Mi piace

  3. Caro Antonmaria

    Sono lodevoli il Tuo impegno e la Tua solidarietà nei confronti delle popolazioni vittime del consistente sisma di poche ore fa con la messa a disposizione del Tuo blog per divulgare notizie e aggiornamenti.
    Quale persona colpita dallo spavento per questa e per le precedenti scosse, Ti ringrazio.
    Sempre con tanta Stima, un caro saluto

    Maria Silvia

    Mi piace

      • Cara Giovanna

        Mi autorizzo, con la sospensione del voi autorizzata da Ninni, per rivolgermi a Te confidenzialmente.
        Ti ringrazio di cuore per l’ Amicizia e so che mi sei sinceramente vicina.
        Ti auguro una serena domenica sera.

        Maria Silvia

        Mi piace

  4. Un’italia battita nel proprio intimo e offesa nella sua storia.
    Non tanto per gli eventi naturali che succedono.
    Quanto per chi dovrebbe amministrare e che si trova, suo malgrado, tirato per la giacchetta a dover rendere conto di un operato inesistente.
    Mah.
    Spero soltanto che la terra smetta di tremare..
    Ciao

    Liked by 1 persona

  5. Mon Dieu, una disgrazia dopo l’altra. Un evento dopo l’altro, una preoccupazione dopo l’altra.
    Che tristezza Ninni.
    Grazie anche a te per darci e condividere qiello che ritieni importante. Chi ti conosce sa, comunque, che la pensa come te.
    Buona domenica

    Annelise

    Mi piace

  6. Anch’io voglio partecipare l’accadiìuto. Mi rimane difficile capire come ci si possa accavallare nei soccorsi. Lì, gia dovevano essere in molti no?
    Mah.
    Il tempo, cattivo, sta mettendo il maggior impedimento.
    Se penso ai senzatetto …

    Mi piace

  7. Caro Milord, grazie per questo post che ci porta ad essere più vicini ai terremotati. A pensare alla loro compostezza davanti a tanta tragedia aumenta il rispetto che gli è dovuto. Non voglio pensare ai giochini politici, mi fanno ribrezzo e schifo se mi concedete i termini. Desidero pensare che tutti si diano da fare, sul serio, per aiutare sotto tutti i punti di vista: morale, spirituale, economico. Se solo avessi una salute migliore andrei a fare la volontaria. C’è sempre qualche cosa da fare.
    Spero che le scosse più forti siano terminate e rimangano solo quelle di assestamento anche se fanno una gran paura.
    Desidero ringraziare i Vigili del Fuoco per la loro costante presenza e lavoro instancabile. Anche loro rischiano la vita ogni giorno e per stipendi ridicoli. Ne conosco alcuni e posso dirne solo bene, sempre.
    Attendo ancora notizie da voi, che ci rendete sempre partecipi alla verità.
    Grazie Ninni, grazie di cuore
    Buona domenica a te e a tutti i tuoi stimabili lettori.

    Giovanna

    Mi piace

  8. Non ci voleva, poveretti, un’altra scossona così. Sembra che le macchine del soccorso abbiano funzionato a dovere.
    Non so di particolari giochetti in merito, ma se Milord le poni in essere, qualcosa di preoccupante deve esserci. No?
    Sai che di te mi fido, ci fidiamo e che come affidabilità, sei il massimo.
    Buona giornata a te, ai tuoi lettori (compreso quelli che conosco) e rimango in attesa di ulteriori eventuali e varie.
    (Bravo, bell’articolo)

    😀

    Giovanna

    Mi piace

Volete partecipare alla discussione? Scrivete ed esprimete il Vostro parere, grazie.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...