Trovato neonato in una stalla …

.

sacra-famiglia

.

ANSA – 25 dicembre
L’allarme è scattato nelle prime ore del mattino, grazie alla segnalazione di un comune cittadino che ha notato strani movimenti nei pressi di una stalla.
Arrivati sul posto, gli agenti di polizia accompagnati da assistenti sociali, hanno trovato un bambino in precarie condizioni igieniche e tra gli escrementi di una mucca e di un asino, avvolto in uno scialle e depositato su una mangiatoia con vicino una bambina la quale dichiarava di essere la madre, tale Maria di Nazareth, appena quattordicenne.
Al tentativo della polizia e degli operatori sociali di far salire ragazza e bambino sui mezzi di soccorso, un uomo adulto successivamente identificato come Giuseppe di Nazareth, falegname precario, asseriva di essere il padre adottivo del bimbo, spalleggiato da alcuni pastori e da tre stranieri opponeva resistenza. Tutti i presenti sono stati identificati, mentre Giuseppe ed i tre stranieri risultati sprovvisti di documenti e di permessi di soggiorno, sono stati fermati.
Il Ministero dell’Interno e la Guardia di Finanza stanno indagando per scoprire il Paese di provenienza dei tre clandestini, nulla esclude che possano essere spacciatori internazionali, dato che erano in possesso di un ingente quantitativo d’oro e di sostanze sconosciute. Nel corso del primo interrogatorio, i tre si sono dichiarati diplomatici ed agire in nome di Dio, per cui non si escludono legami con Al-Qaeda o l’ ISIS.

Si prevedono indagini lunghe e difficili.
Un breve comunicato stampa dei servizi sociali, diffuso nella mattinata, si limita a rilevare che il presunto padre adottivo del neonato è un adulto di mezza età, mentre la presunta madre è adolescente. Gli inquirenti si sono messi in contatto con le autorità di Nazareth per scoprire quale sia il rapporto tra i due e se esistono a carico dell’uomo precedenti denunce per adescamento di minore o pedofilia. Nel frattempo Maria è stata ricoverata presso l’ospedale di Betlemme e sottoposta a visite sia cliniche che psichiatriche, dato che dopo aver dichiarato di aver avuto un figlio, afferma di essere ancora vergine. Il fatto poi che sul posto siano state rinvenute sostanze sconosciute non migliora certo il quadro. Pochi minuti fa’ si è sparsa la voce che anche i pastori presenti nella stalla potrebbero essere consumatori abituali di droghe. Pare, infatti, che affermino di essere stati costretti da un uomo con una lunga veste bianca e due ali sulla schiena, a seguire una cometa per recarsi nella stalla.

Il PM ha così commentato: “Non possiamo anticipare nulla, ma questa è senz’altro una inchiesta che punta molto in alto e che andrà avanti molto!”
.

Annunci

22 pensieri su “Trovato neonato in una stalla …

  1. È proprio vero. Come si da una notizia è importante.
    Viene, anche, da pensare che, ai nostri non si potrebbe ripetere il fenomeno della venuta di Gesù.
    Credo che, risata a parte, si avrebbero:
    Giuseppe in galera;
    Maria in un centro di recupero;
    Gesù in una casa famiglia.
    Senza parlare, poi, Delle implicazioni varie.
    Bella proprio come idea

    Buon Santo Stefano milord
    🙂

    Eleonora

    Mi piace

  2. Hi Milord.
    Bella questa notizia.
    Ma chissà chi sarà questo siignore, che dice di essere il padre.
    Spero stiate tutti bene.
    Vi lascio un caro saluto e un abbraccio a te Milord.
    Bye bye dalla vostra

    Kate

    🙂

    Mi piace

  3. Eccoti in pieno stile milordesco.
    Certamente che si deve stare attenti alle parole. Ti immagini se si fosse parlato della Genesi?
    (In principio era il Verbo …. Si sarebbe potuto scrivere che erano state date delle notizie false e tendenziose…)

    🙂

    Grazie, due sane risate ci volevano questa mattina…
    Ciao ciao a tutti

    1050

    Mi piace

  4. Caro Antonmaria

    Effettivamente potrebbe andare così, se ciò succedesse nel nostro tempo…ma siete sicuro, Antonmaria, di tutta questa efficienza nelle istituzioni nel caso il bimbo nasca in italia?
    Di certo, la Genialità non Vi difetta.
    Grazie.
    Con Stima e Affetto,

    Maria Silvia

    Liked by 3 people

  5. Che poi diciamocela…
    Potrebbe andare così, ma sono sicura che Giuseppe si rivolgerebbe a uno studio di PR per ottenere delle royalties sull’evento.
    Oro gl viene sequestrato, incenso e mirra? Confezionate in panett e smerciabili a chissà chi ti dico io?
    E ammesso che riuscissero a farla franca, ma t’immagini, l’ufficio delle Entrate li fermerebbe chidendo le ricevute degli ultimi prelevamenti da 50€ effettuati negli ultimi cinqueanni, con spiegazione e motivazione per ogni singola operazione.
    Scritta ovviamente…
    E poi, anche Maria.
    Sfruttata, cosa fa, li copre?

    bello il post

    1050

    Mi piace

  6. Caro Milord, in tutto questo avete superato , con la vostra verve, un argomento così delicato come la Natività. Non ho fatto altro che ridere di gusto, formidabile ! Rimane il fatto che, se tutto succedesse oggi, sarebbe proprio così e buona notte all’evento divino !
    Il vostro modo di scrivere e descrivere gli eventi in base alle epoche storiche è veramente un capolavoro di bravura, come non ammirarvi?
    Grazie per questo gioiello.

    Con tutta la mia stima e affetto

    Giovanna

    La storia siamo noi

    Liked by 1 persona

  7. Simpaticissima trasposizione in chiave contemporanea.
    Ma il Neonato dove è finito? Madre in ospedale, Padre in galera e Lui? Nel centro di assistenza sociale? In un orfanotrofio? In una casa di accoglienza per gli extracomunitari?Oh, povero! la sua “croce” è già iniziata.

    Però, quanta bella magia nella storia della Natività!

    Buone festività, Milord.
    Marirò

    Mi piace

Volete partecipare alla discussione? Scrivete ed esprimete il Vostro parere, grazie.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...