Sea Watch 3: Arrestata la comandante Carola Rackete

. . Sea Watch 3 a Lampedusa, arrestata la comandante Carola Rackete: processo per direttissima . Sbarcati i 40 migranti La comandante della nave finirà ai domiciliari per aver forzato il blocco e speronato una motovedetta della Gdf. Applausi e urla sul molo: “scontro” tra sostenitori e contestatori della Ong. Salvini: “Garanzie di accoglienza da…

Il silenzio fa paura

. . La banda dei quattro Basta ai governi prestati e di cortesia: Monti, Letta, Renzi e Gentiloni. Il popolo riprenda le redini attraverso la propria determinazione, padrone delle proprie scelte per  un futuro migliore: Il suo. Se il silenzio fa paura, forse è perché l’assenza di rumori familiari tende a farci ripiegare in noi…

U-Boot XVI

. . U-HAH – Nord delle isole di Capo Verde – 31 maggio 1945 ore 19.00 “Comandante, nulla all’orizzonte” disse uno dei ragazzi della sala macchine, di cui Manfred non ricordava mai il nome, e che aveva fatto guardare al periscopio mentre erano in avvicinamento all’arcipelago di Capo Verde. Quella prassi, cioè di selezionare dei…

U-Boot XV

. . . Corinthia – Quadrante C25 – 31 agosto 2009 ore 21.00 La coperta della Corinthia era illuminata a giorno dalle luci aggiuntive che Fred aveva chiesto di installare, proprio per poter permettere alle operazioni di continuare senza sosta anche di notte. Sulla coperta giaceva un cannone della Victory incrostato dalla crescita di microrganismi…

U-Boot XIV

. . . U-234 – Banchi di Terranova – 15 maggio 1945 ore 10.00 “Comandante abbiamo agganciato la USS Sutton, sono a circa 20000 metri, direzione 260, si stanno dirigendo verso di noi” era il capo sonar che stava comunicando le ultime informazioni al comandante Fehler, che stava guardando dal periscopio “Molto bene capo sonar,…

U-Boot XIII

. . . . U-530 – Atlantico Centrale – 10 maggio 1945 ore 13.00 Il comandante Otto Wermuth stava controllando col periscopio se ci fosse del naviglio di una qualche importanza, da affondare. Ormai era da qualche giorno che pattugliavano quella zona a circa 1000 miglia a Est, Nord-Est di Portorico senza incontrare nulla. Quel…

U-Boot XII

. . . U-234 – Atlantico Settentrionale – 8 maggio 1945 ore 15.00 Il comandante Fehler era confuso. Dal momento della sua partenza quasi tre settimane prima dal porto di Kristiansand, questa missione era sembrata strana ed assurda: prima la storia del diario di bordo falsato, poi la rotta esageratamente prudente, poi il suo carico…

U-Boot XI

. . . U-HAH – Ovest delle isole Faroe – 7 maggio 1945 ore 22.30 Il Generale Walter Stahlecker aveva trascorso gli ultimi tre giorni a visitare il vascello nei minimi particolari; tutti a bordo si erano stupiti di vederlo girare per la sala macchine e, più in basso, ad ispezionare le batterie, oppure, ancora,…

U-Boot X

. . . U-234 – Ovest delle isole Faroe – 7 maggio 1945 ore 21.30 Il comandante Johann-Heinrich Fehler si era concesso una cena diversa dal solito, con carne e verdure al vapore accompagnate da un bicchiere del vino della sua riserva privata. Il comandante era una persona asciutta e riservata, così l’aver cenato con…

U-Boot IX

. . . U-HAH – Rosengarten – 4 maggio 1945 ore 05.30 Manfred stava per bussare alla porta del Generale Stahlecker, come da ordini ricevuti il giorno prima dall’illustre ospite. Questi voleva essere presente durante il passaggio del Rosengarten per accertarsi che ciò avvenisse esattamente secondo le direttive impartite dall’ammiragliato. Manfred si era convinto che…

U-Boot VIII

. . . U-HAH – Costa Norvegese – 1 Maggio 1945 ore 03.00 “È un suicidio! Tanto varrebbe spegnere i motori adesso ed aspettare un ricognitore inglese in superficie: avremmo maggiori possibilità!” Manfred stava urlando con il generale nella sua ex cabina dopo aver aperto la busta con gli ordini. Manfred era una persona estremamente…

U-Boot VII

. . . Kristiansand – Norvegia – 1 Maggio 1945 ore 01.45 Sotto un lampione del lungomare di Kristiansand il comandante Heinz Gridler era raggomitolato nella sua giacca blu scuro pesante, con il cappello bianco ben calcato in testa per combattere il freddo norvegese che ancora faticava ad allentare la presa, specialmente la sera. In…

U-Boot VI

. . . Guernsey – Regno Unito – 8 agosto 2009 ore 19.30 Fred e Kate stavano viaggiando a bordo di una Land Rover Defender diretta dall’aeroporto di Guernsey al porto di Saint Philippe. Fred aveva fatto un viaggio tutto sommato decente, aveva dormito buona parte del volo tra Miami e Londra e poi aveva…

U-Boot V

. . . Mürwik – Quartier Generale di Dönitz – 30 aprile 1945 ore 22.45 Il volo era stato tutto sommato tranquillo, era durato circa un’ora e mezza e non avevano avuto sorprese. Walter aveva mantenuto un minimo di conversazione con il suo amico Axmann, giusto per sincerarsi che non gli svenisse, bloccato nella stiva…

U-Boot IV

. . . Berlino – 30 aprile 1945 ore 19.45 “Maledizione Erich ti manderò sotto corte marziale se non ci togli da qui immediatamente” finalmente Axmann si girò a guardare verso l’autista. Vide che era inconscio o peggio morto e senza esitazione batté sulla spalla dell’ufficiale delle SS per attrarne l’attenzione ancora scossa dallo scoppio.…

U-Boot III

. . . Miami – Florida USA – 3 agosto 2009 ore 18.30 Fred Johnson era ancora al lavoro. Quella giornata sembrava non finire più, il vecchio John l’aveva tenuto tutta la mattina nel suo ufficio per farsi ragguagliare nei minimi particolari sull’operazione HMS Victory. Fred sospettava che il vecchio avesse voluto distrarlo e dissuaderlo…

U-Boot II

. . . Berlino – 30 aprile 1945 ore 19.05 Walter era in piedi sulla soglia della scalinata che portava al Bunker, il crepuscolo stava lasciando strada alla notte, ma Berlino risplendeva di una cupa luce rossa: c’era un’amara ironia nel fatto che l’Armata Rossa stesse tingendo dei suoi colori la sua amata città. Tutto…

U-Boot

. . . “I sottomarini nemici devono essere chiamati “U-Boot”. Il termine “sottomarino” deve essere riservato solo ai vascelli subacquei alleati. Gli U-Boot sono quei codardi furfanti che affondano le nostre navi, mentre i sottomarini sono quegli apparecchi nobili e coraggiosi che affondano le loro.” (Winston Churchill) Berlino – 30 aprile 1945 ore 18.30 Cominciava…