Il Discorso

.

Discorso della corona

.

Kim Jong Un

Il discorso di fine anno prosegue con le frasi del giovane presidente della Repubblica Popolare di Corea (Corea del Nord) Kim Jong-un. Alla televisione il “president”, in occasione del passaggio di capodanno, ha ritenuto minacciare, questa volta, una guerra nucleare totale.
Se la guerra dovesse scoppiare nuovamente in questa terra, si arriverà a un disastro nucleare massiccio e gli Stati Uniti non saranno al sicuro“. Questo l’avvertimento agli stati occidentali, ma soprattutto agli Usa. Il leader nord coreano, ha paventato, così il ricorso “immediato all’arma nucleare in forma massiccia”.
Siamo di fronte ad una situazione nella quale anche un piccolo incidente militare accidentale può condurre ad una guerra totale“, le sue parole nel merito. Poi ha rivolto la sua attenzione all’ultima esecuzione, quella dello zio [ucciso il 12 dicembre 2013, n.d.r.] in quanto aveva cercato di creare una piattaforma di consensi all’interno del partito. Consensi che spettano, inderogabilmente, al presidente.

Cordialità e buon anno!

.

Annunci

16 pensieri su “Il Discorso

  1. Buon anno, Milord.
    Me lo sentivo che dovevo venire subito qui. Ecco una simpatica “ripassata” di Milord.
    In due parole la sintesi è quella.
    MI sarebbe piaciuto farla anche io una cosa così ma in disegno sono meno di zero.
    Un bacio un bacio e tanti auguri.
    Ho sorriso 🙂

    Elena

    Mi piace

  2. Così siamo nel nuovo anno, (devo essere sincero: non mi aspettavo in modo così incruento).
    Caro Ninni, nel farti i miei migliori auguri non posso non notare che sei riuscito a rendermi simpatici sia il Re che il ministro della corona.
    Per tutti è tutto difficile.
    Credo anche per loro.

    Ciao e auguri

    Mi piace

  3. Iamm bell!
    Dicette Pulecenella: pe’ mmare nun c’è taverna.
    ‘O Re e ‘o ministre: Gesù, chìste só nnùmmere!
    Non se ne vanno? Mah, ‘o quàrto spàrte.

    Auguri dalla partenope Capitale, Miluorde.

    Dudù

    Mi piace

  4. Che gran discorso, degno del migliore Nerone. Pardon, del migliore Salomone. Non vorrei mai esser accusato di lesa Maestà. Coi tempi che corrono rischio la ghigliottina senza né “se” né “ma”. Lunga vita a Re Giorgio. Che sempre possa avere al suo fianco, anzi ai suoi fianchi valletti vassalli e valvassori pronti a schiavizzare gli italiani. Noi, per nostro conto, noi poveri italiani ci sottometteremo ben volentieri alle incandescenti richieste di Re Giorgio. Non faremo una piega. Ci faremo frustare a sangue. Moriremo senza né fica né cazzo. Finiremo i nostri giorni nella miseria, al pari di Farinelli. Giocheremo con i colpi di pistola per far felice Re Giorgio. La roulette russa sarà la nostra formazione sociale: uno due tre, centomila in meno, per uno scherzo di gioco, sono pochi? sono forse tanti? Non so rispondere, ma certo è che i suicidi per fame e disperazione aumenteranno l’orgoglio di Re Giorgio, un toccasana migliore assai di qualsiasi Viagra sottobanco.

    Caro Lord Ninni, delle teste cadranno. Re Giorgio lo esige. Ci crede cretini e ci invinta ad andare avanti. Io ho paura. Non lo nego. Ma bisogna andare avanti a costo di perdere il capo.

    Felice 2014 di Resistenza, carissimo Amico

    beppe

    Mi piace

  5. Voici la nouvelle année, ma chère.
    J’ai trouvé mon petit moment de bonheur de vous lire avec passion et plaisir.

    La foto!
    Sto ancora sorridendo: queste sono creazioni. Addirittura con “controfirma”.
    Il lato oscuro del pianeta:
    Quel signore che, per via ereditaria, ha ricevuto (e non per alcunché) una dittatura fresca fresca che coltiva, con odio e rancore verso tutti e con il rischio di provocare l’irreparabile.
    Se non fosse per la gravità e pericoloso equilibrio, (anche se detesto la violenza) una sonora sberla gliela regalerei volentieri.

    Ti lascio un bacio e un grande augurio per l’anno nuovo.
    Busoussssssss …

    Annelise pour toi

    Paris 1 Janvier, 2014

    Mi piace

  6. Viva il Re un corno!!!
    Chiacchiera chiacchiera … intanto gli emendamenti strozzafamiglia li ha controfirmati lui!
    Ipocrita arrogante…
    Quasi quasi preferisco il dittatore cicciottino… (sembra quello del Gnam gnam style)

    Meoooo

    Buon anno Ninni amiao mio meoo

    Mi piace

Volete partecipare alla discussione? Scrivete ed esprimete il Vostro parere, grazie.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...